I miei Panzerotti della Felicità!

Questa forse è una delle ricette più famose del Dott. Franco Berrino!
Era tantissimo tempo che fremevo per provarla ma trovavo sempre versioni diverse di cui non ero sicura e poi ho comprato il libro 21 giorni per rinascere e lì ci ho trovato la ricetta!

Ma adesso prima di lasciartela – con le mie modifiche segnalate! così puoi decidere se seguirle o no – voglio raccontarti di cosa ha rappresentato per me questo straordinario libro!

Un libro scritto a tre mani: il Dott. Franco Berrino, medico epidemiologo e tanto di più, Daniel Lumera, un riferimento internazionale per la meditazione e David Mariani, allenatore di atleti professionisti!

Ma veniamo al dunque: dopo una prima parte in cui viene spiegato il perché della scelta dei 21 giorni e vengono esposti alcuni concetti base, il libro si struttura nelle tre settimane e per ciascuna di essa viene spiegato il percorso da seguire!

Scopo
Il percorso di 21 giorni è finalizzato a stimolare un cambiamento, un cambiamento ad ampio spettro della nostra vita, un cambiamento che coinvolge la nostra intera dieta – dal latino diaeta, a sua volta dal greco δίαιτα, dìaita – guardando l’enciclopedia Treccani – è un termine coniato dall’antica medicina greca, nato per individuare quel complesso di regole di vita, «modo di vivere» – formato da alimentazione, attività fisica, riposo, vita sociale – atte a mantenere lo stato di salute ottimale per l’uomo!

Non cercare in questo libro un regime alimentare “salvifico” perché non lo troverai!
Non pensare di avventurarti per 21 giorni e stop, il cambiamento va oltre!
Non usarlo semplicemente per mandar via i kili di troppo accumulati dopo le feste, è molto di più!

Ed è questa la bellezza del libro e del percorso: niente fandonie, è semplice e complesso insieme, è appassionante ma duro allo stesso tempo, è un cambiamento reale e raffinato!

Metodo
Il percorso si struttura su tre pilastri – e per ogni settimana si affrontano obiettivi su tutti e tre i “pilastri” – ognuno fondamentale e importante allo stesso modo: ALIMENTAZIONE – ATTIVITà FISICA – MEDITAZIONE.
Per ogni ambito sono forniti tantissimi spunti di riflessione e idee per innovarci, stimolarci e superarci!
Ogni settimana prevede uno specifico regime alimentare – ideato dal Dott. Franco Berrino – un programma di attività fisica – ideato da David Mariani – e infine vengono lasciati molti esercizi meditativi e riflessivi davvero interessanti – ideati da Daniel Lumera.

Un appunto…
Il percorso non è per tutti!
Il regime alimentare non è personalizzato ovviamente, prevede dei momenti di digiuno, le ricette includono ingredienti molto particolari e hanno preparazioni lunghe!
Ogni giorno è prevista dell’attività fisica di almeno 20 minuti da incrementare andando avanti nel percorso!
Ogni settimana l’impegno “emotivo” e riflessivo non è da poco – se fatto seriamente come dovrebbe esser fatto!
Quindi…è seriamente impegnativo e richiede t e m p o: intendo un t e m p o lento, da dedicare a se stessi! Se non volete prendervi questo tempo o se avete patologie particolari o siete in un regime di restrizione caloria o siete in stato di gravidanza o siete celiaci etc, o se in questo momento sapete di esser presi da tutt’altro nella vita e l’ultima cosa che vi interessa è cambiare…beh lasciate stare! Come suggeriscono gli autori del libro all’inizio: valutate in che momento siete della vostra vita…e se non è il momento adatto riponete il libro sullo scaffale e tornate quando sarete pronti!

La Mia esperienza
Per me è stato un percorso meraviglioso! – su Instagram ho raccontato dettagliatamente anche giorno per giorno.
Un percorso che per me si è rivelato denso, a tratti più facile di quel che pensavo e a momenti tutto l’opposto!
Scrivere le lettere del perdono – una a settimana: la prima al padre, la seconda alla madre e la terza a se stessi – beh è stata dura!
Esercitarmi nella meditazione si è rivelato davvero illuminante e praticare i digiuni previsti a rappresentato per un riappropriarmi delle mie sensazioni, un imparare ad ascoltare il mio corpo e i miei pensieri [ci tengo a sottolineare che il digiuno va praticato consapevolmente e in molti casi evitato, se sei sottopeso, se hai disturbi del comportamento alimentare, se sei in stato di gravidanza etc etc, prima di praticarlo accertati con il tuo medico che nel tuo caso non ci siano controindicazioni!]
In principio ho fissato i miei obiettivi nel “diario del cambiamento” – un quadernino in cui tenere traccia di tutto il percorso e rileggerli con soddisfazione alla fine dei 21 giorni è stato emozionante!

A conclusione posso solo dire che libro merita almeno una lettura!
Che tu decida o meno di intraprendere il percorso troverai sicuramente anche piccole idee da attuare!

Ma ora basta!
Ti lascio ai meravigliosi panzerotti, questi dolcetti tanto croccanti fuori quanto morbidi dentro!

I miei Panzerotti della Felicità!

Print Recipe
Serves: una ventina di panzerotti Cooking Time: circa 2 ore

Ingredients

  • Per la pasta sfoglia:
  • Farina tipo 2 200 gr
  • Semola di grano duro antico 50 gr
  • Olio evo 50 gr
  • Acqua 150 gr circa
  • Cannella 1 c.aio (mia aggiunta)
  • Sale integrale marino un pizzico
  • Per il ripieno:
  • Tofu al naturale 50 gr
  • Datteri Medjoul 50 gr
  • Noci 50 gr
  • Bevanda vegetale di soia senza zuccheri aggiunti 50 gr circa (mia aggiunta)

Instructions

1

Per prima cosa prepara la sfoglia mescolando insieme le due farina con il sale la cannella, poi aggiungi l'olio e l'acqua ed impasta formando un panetto morbido e omogeneo, avvolgilo nella pellicola e lascialo riposare almeno un'ora.

2

A tempo debito prepara il ripieno sbollentando per 5-8 minuti il tofu, poi asciugalo e frullalo insieme ai datteri privati del nocciolo e alle noci e piano unisci anche un po' di bevanda vegetale quel tanto da rendere morbido il ripieno.

3

Accendi il forno a 180°, poi stendi la pasta ad uno spessore di 2 mm e ritaglia con l'aiuto di un bicchiere tanti dischi fino a terminare la pasta, posiziona al centro di ogni disco un cucchiaino circa di ripieno poi richiudi piegando sigillando i bordi (così da formare tanti ravioli).

4

Cuoci in forno caldo per circa 15 minuti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *